FAQ

In questa pagina potete trovare risposte ad alcune domande o curiosità.

1. Qual è il tuo stile fotografico?

Credo di aver trovato il mio punto fermo con lo stile Reportage Matrimoniale Fotogiornalistico: approcciare l’evento come una persona esterna; un fotoreporter il quale senza alterare gli eventi, è essere sempre pronto a cogliere ciò che avviene. Cercherò di essere il più discreto possibile raccontando i momenti della vostra giornata in modo naturale. Sottolineo sempre che la differenza in un matrimonio la fanno i momenti, quindi più vi emozionerete e creerete situazioni, più ci sarà da raccontare. Non dirigendo l’evento, se poco accade, non posso farci nulla; è molto importante che tiriate fuori la vostra felicità. Ricapitolando, le vecchie foto in posa non rientrano nel mio stile.

2. Lavori da solo o in Equipe?

Lavoro benissimo se mi sento a mio agio con la coppia che ho di fronte e se vengo trattato con rispetto. Lavoro in equipe, sempre con un collaboratore di fiducia: seguiremo dunque i vostri momenti – dalla vestizione alla conclusione – per un massimo di 12 ore, per un maggiore impiego di tempo, ci accorderemo insieme. Uso fotocamere digitali professionali di ultima generazione, ed eseguo un’attenta post-elaborazione grafica su tutti gli scatti che consegno. A curare l’intero servizio ci sarò sempre io, senza alcuni tramiti. Qualora fosse richiesta, avrei la possibilità di contattare un Video-maker di fiducia, con cui tratterete unicamente la sezione filmica. Le attrezzature ottiche che utilizzo, sono fisse e luminose per affrontare adeguatamente ogni situazione di luce.

3. Come posso effettuare una prenotazione per il mio matrimonio?

Puoi contattarmi quanto prima cliccando sulla sezione “Contact”, oppure inviarmi direttamente una e-mail all’indirizzo: enricodiviziani@gmail.com . Puoi chiamarmi al 329 1114 839 e fissare un appuntamento nel quale, senza impegno, concorderemo insieme le varie opzioni. C’è inoltre la possibilità di una video-chiamata, nel caso in cui ne sentissi il bisogno. Se alla fine, deciderai di scegliermi, firmeremo insieme un contratto volto alla tutela di entrambi. 

4. Pubblicherai le nostre foto sul web (sito personale e social) ?

Nel contratto che firmeremo troverete una clausola apposita, in cui darete il vostro consenso o meno alla pubblicazione del vostro reportage matrimoniale. Questo per dare la possibilità a futuri clienti, proprio come lo eravate voi, di conoscermi e valutare ciò che riesco a cogliere. Purtroppo per essere scelto devo necessariamente far vedere cosa sono in grado di fare, quindi ve ne sarei molto grato. Anche perché al giorno d’oggi, gli invitati già vi avranno messo on line sui vari social in tempo reale.

5. Quanto è importante la scelta dei luoghi?

Ad esempio: se la scelta per la vestizione della sposa ricade su una camera piccola e poco luminosa, si deve tener presente che questo potrebbe compromettere la buona riuscita del servizio. Ovviamente nulla di quanto detto è volto ad influenzare le vostre scelte. Si tratta di una pura considerazione dettata da casistiche precedenti; ogni vostra decisione sarà comunque rispettata.

Luoghi luminosi e spaziosi sono elementi fondamentali per avere fotografie di alta qualità, per questo motivo è importante scegliere bene la location e la cura dell’intero evento. Aspetti, questi, ai quali prestare attenzione se si mira al bel risultato finale. 

6. Tratti album matrimoniali?

Certo che sì. Possiamo decidere insieme quello che ti piace di più, dalla vera pelle al legno di rovere e tessuto; possiamo scegliere le dimensioni e il tipo di stampa. Ti consiglierò al meglio.  Se sceglierete il pacchetto “Album”, vi invierò un’ anteprima con l’impaginazione che a mio avviso risulta migliore. In seguito mi suggerirai eventuali modifiche. Ogni album è diverso, ogni racconto è diverso, quindi sarò io personalmente a impaginare al PC il tuo album. Dal vostro “ok” per la stampa passeranno massimo 2 mesi, in quanto l’azienda che mi rifornisce è sita in nord Italia e si dota di queste tempistiche. Sono album interamente rilegati a mano e scrupolosamente controllati da un addetto che ne certifica qualità e durabilità.

7. Fai anche foto in posa?

Ci tengo a sottolineare che sono un professionista e in quanto tale mi attengo a ogni vostra richiesta. Le classiche foto in posa, con genitori parenti e amici, ovviamente possono starci. Queste richieste non costituiscono un problema.

8. Quando dobbiamo metterci in contatto con te?

E’ difficile dirlo: ogni anno ci sono date più richieste, in cui molti è più difficile trovarmi disponibile. Professionalmente non lavoro per più di un matrimonio al giorno, questo per essere presente e totalmente operativo nei confronti di chi mi sceglie. La prassi vuole che, almeno sei mesi prima dalla data dell’evento, dovresti aver già le idee chiare sul tuo fotografo.

9. Dove lavori?

Lavoro principalmente tra Lazio, Umbria e Toscana. Mi piace molto viaggiare, e di conseguenza non avrò problemi per spostamenti lavorativi in nuove location dove non ho mai lavorato, anzi è molto motivante.

Per le lunghe distanze, ti chiederò un rimborso per il chilometraggio e il pernottamento in Hotel, per riposare ed essere lucido e al meglio della mia forma per il tuo grande giorno!

10. Quanto dovrò aspettare per vedere le mie foto? Come ci consegnerai il servizio?

Generalmente consegno tutti gli scatti entro 2 mesi dalla data dell’evento, salvo periodi particolarmente intensi in cui si può arrivare a 3 mesi. Consegno il servizio su un Usb in Legno, contenente tutti gli scatti dell’evento (ne assicuro circa 1000). Le foto che vi consegnerò saranno pronte per qualsiasi stampa, tutte in alta risoluzione e con un minuzioso processo di post-produzione alle spalle. Creerò una selezione di 200/300 scatti che sarà denominata come “Best-of”, all’interno di cui troverete i momenti salienti. In aggiunta, comporrò uno slide-show di fotografie, accompagnate da sottofondo musicale.

error: Il contentuto è protetto.